Scopri le nostre proposte Scroll down
Chi siamo Contatti
Pensa al tuo Natale e Capodanno, scopri le nostre partenze in compagnia!

Approfondisci »

Botswana e Zimbabwe Spirit con traduttore parlante italiano - dal 10 al 22 Agosto 2020

€ 5480

Serengeti Great Migration Photo Expedition Con Sergio Pitamitz, National Geographic Image Collection

€ 3935

Viaggio su misura

Allora se la dobbiamo dire tutta, è stato un viaggio a dir poco fantastico!
Ma davvero incredibile!
Dalla perfetta organizzazione del v... Leggi tutto »

PANORAMI DELL'UGANDA

L'Uganda è un paese meraviglioso. Paesaggi mozzafiato, abitanti gentili e amichevoli e tantissimi animali. Emozionantissimo l'incontro co... Leggi tutto »

Etiopia del Sud - Dalla Rift Valley alla scoperta delle tribù della Valle dell'Omo

É stata la prima volta che ho visto l’Africa… l’Africa vera, voglio dire, non l’Africa dei safari e dei lodge di lusso… Ho visto l’Afric... Leggi tutto »

Ndzhaka tented Camp safari by Prince (driver)

first safari experience in our life. we found some very competent and helpful guides who showed us all the beauties of the Manyeleti Priv... Leggi tutto »
Vedi tutte le recensioni »

Trova il viaggio dei tuoi sogni

I campi del seguente modulo contrassegnati da (*) sono obbligatori.

Attenzione

Occorre compilare correttamente tutti i campi evidenziati

Completa il form

Messaggio inviato

Grazie per la richiesta inviata, ti risponderemo quanto prima. Mokoro Tours

Ok

E non dimenticarti di seguirci sui social :)

Viaggio su misura

Allora se la dobbiamo dire tutta, è stato un viaggio a dir poco fantastico!
Ma davvero incredibile!
Dalla perfetta organizzazione del viaggio (un ringraziamento speciale va a Giulia di Mokoro), alle strutture, dalla scelta delle città da visitare alla comodità nello spostarsi on the road e con voli.
E poi che dire, il Sud Africa, un qualcosa di indescrivibile, per sapori, odori, paesaggi e persone conosciute, un viaggio che ti cambia, mente e cuore. Non so se questo si chiami mal d'Africa ma a me ha pianto il cuore ripartire e credetemi io sono fortunato perché faccio un lavoro che amo qui in Italia, idem mia moglie.

È stato il più bel viaggio che abbiamo fatto, emozioni indelebili che resteranno dentro noi.
Ovviamente non nascondo che stiamo già vedendo qualcos'altro sul Mokoro.it per ripartire 🤣

Per quanto riguarda medicinali e malaria, il nostro medico ci ha fatto comprare qualcosa come 300€ di medicine... Usate? Zero... Nemmeno il Malaron, per la malaria, abbiamo optato per lo spray repellente (Jungle, livello 5 di protezione, il più alto, acquistao su Amazon) e fortunatamente è andata bene.

Un feedback particolare, di cuore, lo lascio alla Manyeleti Game Reserve, avvistati tutti i Big Five e molto altro, ma la differenza l'ha fatta Prince, il nostro ranger dello Ndzhaka Tended Camp (successivamente abbiamo scoperto essere il ranger con più esperienza, 20 anni...). Una persona a dir poco squisita, eccezionale, così come lo è stato il personale. Un posto magico, fatto di persone magiche. Ovviamente, chi cerca l'extra lusso nelle Game Reserve forse dovrebbe optare per altro, ma per noi è stato perfetto e lo consiglieremo a chiunque chiederà feedback. Vivere a contatto con la natura in una tenda è stata un esperienza meravigliosa.

Che dire di più, malinconia assurda, felicità inquantificabile, emozioni uniche. Penso si possa riassumere così il nostro viaggio in Sud Africa! 🇿🇦♥️🔝

P.S. Voglio ripartire! 😢

PANORAMI DELL'UGANDA

L'Uganda è un paese meraviglioso. Paesaggi mozzafiato, abitanti gentili e amichevoli e tantissimi animali. Emozionantissimo l'incontro con i gorilla. Il tour è stato perfetto. Ben organizzato, lodge bellissimi, super confortevoli ed immersi nella natura. Cucina buonissima. La guida/autista disponibile, puntuale e gentilissima. Top Top Top

Etiopia del Sud - Dalla Rift Valley alla scoperta delle tribù della Valle dell'Omo

É stata la prima volta che ho visto l’Africa… l’Africa vera, voglio dire, non l’Africa dei safari e dei lodge di lusso… Ho visto l’Africa di uomini, donne, bambini e animali in cammino, continuamente, ad ogni ora, anche al buio, verso destinazioni a me ignote, ma che a loro, scalzi e spesso piegati sotto il peso di enormi fardelli, sembrano chiare. Ho visto l’Africa di stuoli di bambini che sembrano venir fuori dai cespugli, in qualsiasi luogo, anche quello che sembra essere il piú isolato e remoto, in qualsiasi area, proponendo la loro mercanzia a cambio di qualche birr e correre alla velocità della luce, come i maratoneti che sono da sempre, dietro le auto di noi “farandji” (é questo il nome con cui identificano noi bianchi…) e sperando che dai finestrini qualcuno lasci cadere un T-shirt o qualsiasi altra cosa proveniente dal mondo occidentale. Ho visto l’Africa degli sguardi che penetrano inesorabili fino in fondo all’anima, gli sguardi tristi dei bambini che non si spiegano il perché di tanta curiosità e di tanti obiettivi puntati, ma che hanno capito come utilizzarli per ricavare qualche briciola del benessere occidentale. Ho visto l’orgoglio e le piaghe di donne che si fanno fustigare a sangue una volta e un’altra ancora per dimostrare il proprio coraggio in una società che le considera solo merce di scambio. Ho visto corpi piegati dalla fatica e piedi lacerati dal cammino. Ho visto bambini inveire e bastonare asini, perché cosí si deve fare e cosí vuole la catena - il piú forte sul piú debole. Ho visto neonati affidati a sorelle o fratelli di solo pochi anni piú grandi, utilizzati come “esca” per intenerire. Ma ho anche vista la sincerità e spontaneità di una mamma che ti apre la sua povera capanna e ti abbraccia senza chiedere nulla a cambio; di bambini che sorridono e si divertono con un hula hoop di fortuna o rincorrendo una rotella in uno sterrato paludoso e malsano; di sorrisi divertiti e curiosi nel riconoscersi in una fotografia; di piccole mani che cercano la tua e ti accompagnano in una visita a facce e villaggi sconosciuti. Questo ho visto nel mio viaggio nell’Etiopia del sud. La mia mente contaminata da tanta “civiltá” e da tanto occidentalismo non può capire …. Questa volta mi sono limitata a vedere… e sí, ho visto l’Africa per la prima volta

Ndzhaka tented Camp safari by Prince (driver)

first safari experience in our life. we found some very competent and helpful guides who showed us all the beauties of the Manyeleti Private Game Reserve! very suggestive camp: waking up in the morning with the elephants around the tents is a priceless emotion! all this thanks also to Alessandro Venturini, Italian travel agent of the Udine Spada Viaggi agency, who promoted us Mokoro Africa Safari!