Zambia: vera esperienza d'Africa

L’estensione dello Zambia è di circa due volte e mezza l’Italia e confina con ben 7 paesi: Zimbabwe, Mozambico, Namibia, Malawi, Tanzania, Congo ed Angola; fu colonia britannica (chiamata Rhodesia del Nord) fino al 1964 quando raggiunse l’indipendenza. Il primo esploratore a scoprire queste terre fu David Livingstone che vi giunse navigando lungo il fiume Zambesi e rimase incantato dai meravigliosi paesaggi, che continuò ad esplorare in lungo e in largo per oltre 20 anni. Lo Zambia è considerato la ‘vera inesplorata gemma d’Africa’, un insieme di meraviglie naturali contrastanti, di laghi, fiumi, cascate, immensi parchi nazionali brulicanti di vita, un Paese ancora selvaggio che ha mantenuto le proprie bellezze intatte, dove il turismo è entrato con discrezione e dove cultura e tradizioni locali sono vive ed il popolo cordiale e sorridente.

E’ un viaggio consigliato a chi voglia vivere una vera esperienza africana, adatto anche a chi è alla ricerca di avventura e che voglia abbinare safari a sport quali rafting, canoeing, pesca e molte altre attività.
Lo Zambia è il paese dove sono nati i ‘walking safari’, safari a piedi accompagnati da esperte guide locali, per scoprire passo dopo passo angoli di spettacolare bellezza e per vedere da vicino le centinaia di specie animali che popolano queste terre.

Domande e risposte frequenti

Quali compagnie aeree volano in Zambia?

Lusaka, la capitale dello Zambia, è raggiungibile da Johannesburg con voli South African Airways; anche British Airways volo su Lusaka con voli diretti da Londra.
Altro aeroporto importante dello Zambia è quello di Livingstone, raggiungibile da Johannesburg con voli South African Airways, British Airways-Comair o Nationwide; questo aeroporto è situato in prossimità delle Cascate Victoria. Lo Zambia non ha una compagnia aerea di bandiera e tutte le rotte interne avvengono con compagnie private.

Quali documenti è necessario avere?

E’ necessario il passaporto con validità di sei mesi; il visto di ingresso si paga direttamente in loco (ca USD 25,00), anche se normalmente, coloro che prenotano anticipatamente una sistemazione alberghiera, sono esonerati dal pagamento del visto. Coloro che sono in transito devono obbligatoriamente pagare il visto. In uscita dallo Zambia è richiesto il pagamento di una tasse di uscita di USD 20,00 per persona (è importante avere il denaro contante esatto perché non sono accettate valute straniere o carte di credito). Consigliamo ai cittadini non in possesso di passaporto italiano di verificare i documenti tramite le autorità competenti.

Quali sono le norme sanitarie da seguire?

Non è obbligatoria nessuna vaccinazione, ma è consigliata la profilassi antimalarica. Si fa presente che coloro che transitano in Sud Africa, provenienti dallo Zambia, devono certificare di aver effettuato il vaccino contro la febbre gialla. Coloro che non possiedono la suddetta certificazione saranno costretti a vaccinarsi in luogo, dietro pagamento della somma di $40.00. Consigliamo comunque di consultare l’ufficio di igiene e sanità pubblica dell’ASL locale prima della partenza, per una consulenza più sicura e dettagliata. A tutti i viaggiatori che si recano in Zambia (anche aeroporto di Livingstone) e/o Tanzania con stop o transito in Sudafrica, si rende obbligatoria con effetto immediato la vaccinazione contro la febbre gialla avendo cura di partire dal’Italia con il proprio tesserino sanitario attestante l’avvenuta vaccinazione o richiamo poiché potrebbe essere richiesto dalle autorità competenti in aeroporto.

Che tipo di valuta è utilizzata?

La valuta in vigore è il Kwacha, è una moneta soggetta a forte oscillazione pertanto è difficile stabilire un valore fisso. Il cambio indicativo è:
1€ = 7,00 Kwacha
Le carte di credito sono accettate solo nei principali alberghi.

Qual è il periodo migliore per visitare questo paese?

Il periodo migliore è quello secco che va da Luglio a Settembre, quando le temperature diurne sono piacevoli (circa 20°/25°) e le notti fredde. Tra Aprile e Giugno la vegetazione è folta e rigogliosa, i paesaggi molto suggestivi ma la temperatura è fresca. Tra Ottobre/ Novembre e Marzo vi è il periodo delle piogge, soprattutto durante i mesi tra Dicembre ed Aprile, la temperatura è elevata ed il clima più umido. Il periodo delle piogge è l’ideale per gli amanti del birdwatching, ma non tutti i lodge sono aperti.

Che lingua si parla?

La lingua ufficiale è l’inglese, parlato da quasi tutti gli abitanti delle aree urbane e delle località più frequentate ai turisti. Nella aree più remote diventa difficile comunicare in questa lingua perché si parlano lingue africane.

C’è il fuso orario?

Lo Zambia è un’ora in avanti quando in Italia vige l’ora solare; durante il periodo dell’ora legale non vi è nessuna differenza.

Quali sono i prefissi telefonici da utilizzare per telefonare?

Dallo Zambia all’Italia: 0039
Dall’Italia allo Zambia: 00260

Come funzionano le telecomunicazioni?

La rete telefonica è piuttosto limitata, pertanto i telefoni GSM funzionano solo in aree ristrette, in genere in prossimità delle città. Nelle aree urbane vi sono telefoni pubblici da dover poter effettuare telefonate internazionali.

Che tipo di voltaggio elettrico è utilizzato?

La corrente elettrica è erogata a 220/240 Volt e le spine utilizzare sono quelle di tipo inglese a tre poli rettangolari. In molte zone del Paese, anche turistiche, non vi è energia elettrica.

E’ consuetudine lasciare mance?

Normalmente la mancia è consuetudine nei ristoranti e nei lodge di livello elevato, dove si lascia di norma un 5%/ 10%.

E’ possibile noleggiare l’auto?

Oggi è possibile noleggiare un’auto all’aeroporto di Lusaka o tramite agenzie turistiche locali.
E’ sempre consigliabile noleggiare un’auto fuoristrada, viste le cattive condizioni di molte strade. Alternativamente è possibile optare per il nolo di un’auto con autista.

Com’è la rete stradale?

Le condizioni della rete stradale stanno notevolmente migliorando negli ultimi anni, anche se va tenuto presente che moltissime strade non sono ancora asfaltate e che per percorrerle è assolutamente necessario l’utilizzo di un fuoristrada.

E’ consigliato viaggiare da soli?

Viste le condizioni della rete stradale e la lunghissime distanze da percorrere, si consiglia di muoversi da soli con l’auto a noleggio solo ai viaggiatori più esperti, che hanno già avuto esperienze di guida in paesi africani, dove il territorio è impervio e dove l’imprevisto è sempre in agguato. Alternativamente, per chi volesse vivere un viaggio in libertà, ma in tutta sicurezza, è possibile richiedere il noleggio dell’auto con autista. Muoversi con un persona locale, esperta del territorio, è senz’altro più sicuro e veloce.
Va tenuto presente che lo Zambia è una paese molto grande e che per visitare i parchi più importanti è necessario prevedere alcuni spostamenti in volo.

Com’è la cucina?

In Zambia tutti i lodge offrono una buona cucina internazionale accompagnata da piatti della cucina tradizionale; la carne è molto buona ed è accompagnata da verdure e riso; vi è un’ampia varietà di frutta tropicale.

Quali sport e attività è possibile praticare?

Lo Zambia è un paradiso per gli amanti dei safari e soprattutto di itinerari a piedi nel ‘bush’ accompagnati da esperti ranger, un modo per vivere da vicino la spettacolare fauna africana e per vivere l’emozione di incontrare gli animali che popolano la savana; queste attività sono sempre incluse se si alloggia in lodge di buon livello o se si prende parte a spedizioni organizzate.
Altre interessanti attività sono il rafting, che si può pratica lungo i fiumi, la canoa, vi sono dei bellissimi itinerari di tre/ quattro giorni lungo il fiume Zambesi: di giorno ci si sposta lungo le acque tranquille del fiume, circondati dalla lussureggiante vegetazione che lo circonda e ammirando da vicino gli animali che si abbeverano lungo le sue rive, di sera ci si ferma per allestire l’accampamento lungo il fiume.
Nell’area di Livingstone, dove vi sono le Cascate Victoria, è possibile inoltre praticare il bungee jumping, partecipare ad escursioni in elicottero per vedere dall’alto le cascate, escursioni a dorso di elefante e crociere lungo il fiume Zambesi.

Paesaggi e regioni

Lo Zambia ha un’estensione di 756.614 Kmq, come Francia, Paesi Bassi, Olanda e Svizzera insieme, con una popolazione inferiore agli 11.000.000 di abitanti, concentrati nei maggiori centri urbani.

Quasi tutto il territorio è pertanto ancora completamente selvaggio ed incontaminato, la scarsa rete stradale, l’inaccessibilità del territorio e le ridotte strutture ricettive, hanno reso lo Zambia un paese tutt’oggi integro e remoto.
La parte meridionale del paese è la più conosciuta perché vi sono due città molto importanti: Lusaka, la capitale e Livingstone, città di accesso alle Cascate Victoria, meta d’obbligo per quasi tutti coloro che si recano in Africa Australe.
Nel sud del paese fu creato nel 1959 il lago Kariba, uno dei più grandi laghi artificiali al mondo, immensa fonte di energia elettrica che è divenuta negli ultimi anni anche meta turistica; qui è possibile partecipare a delle escursioni in barca e ammirare la flora e fauna della zona.
Grazie a questo lago, al lago Bangweulu e al lago Mweru, situati a nord, e alla presenza di moltissimi corsi d’acqua, lo Zambia ha il 45% delle risorse idriche dell’Africa meridionale.
Sempre nel sud del paese si estende l’immenso Kafue National Park, un mosaico di foreste, savane, praterie e fiumi che formano ampie lagune. Al confine con lo Zimbabwe sorge invece il Lower Zambesi National Park, lungo lo spettacolare fiume Zambesi, nella sponda opposta al Mana Pools National Park che si trova all’interno del territorio dello Zimbabwe.
La parte settentrionale del paese è un altro paradiso naturale con la presenza del South Luangwa National Park, del North Luangwa National Park, del Kasanka National Park e di altri parchi più piccoli, luoghi di intatta bellezza popolati da centinaia di specie animali.

Parchi e riserve

I parchi nazionali sono 19, i principali sono i seguenti:

Lower Zambesi Park

Quest’area fu proclamata parco nazionale nel 1983 e i primi a portare turisti in questa zona furono i proprietari di Chawa Camp, i signori Cummings. Nel parco i lodge sono pochissimi e solo pochi operatori locali specializzati possono organizzarvi safari. Si estende per 120 Km lungo il fiume Zambesi ed occupa una superfici e di 4.092 chilometri quadrati. Al suo interno vivono oltre 300 specie di uccelli, moltissimi leoni, leopardi, branchi di elefanti e bufali, ippopotami, il paesaggio è caratterizzato dalla presenza di giganteschi baobab e acacie.

Kafue National Park

E’ uno dei più grandi parchi di tutta l’Africa, con una superficie di 22.400 chilometri quadrati; ospita 55 specie di mammiferi, tra i quali molti esemplari della rara antilope Sitatunga, del lechwe rosso e moltissimi felini. L’habitat è caratterizzato da foreste fluviali, boschi di Miombo, paludi, foreste di mopane.

South Luangwa National Park

Sorge lungo le rive del fiume Luangwa, dove si concentrano centinaia di specie animali e si estende per 9.050 chilometri quadrati.
I primi ‘safari a piedi’ o ‘walking safaris’ iniziarono proprio in questo parco.

North Luangwa National Park

Si può accedere a questo parco solo se accompagnati da guide selezionate;la sua estensione è di 9.000 chilometri quadrati ed è uno dei maggiori santuari faunistici africani. Foreste di ebano, marula, tamarindo e mopane caratterizzano la vegetazione del parco.

Mosi-o-Tunya

Parco zoologico che si trova in prossimità di Livingstone, dove vi sono varie specie di zebre, giraffe, antilopi e rinoceronti bianchi.

Lonchivar National Park

Meraviglioso parco conosciuto per la presenza di centinaia di esemplari di antilopi ‘lichwe’ rosse di Kafue, specie endemica; è inoltre un paradiso per gli amanti del birdwatching, con ben 428 specie di uccelli. All’interno del parco vi sono le sorgenti di acqua calda di Gwisho e di Sebzanzi Hill, in prossimità delle quali furono trovate testimonianze risalenti all’età della pietra e del ferro.

Kasanka National Park

E’ uno dei più piccoli parchi dello Zambia, ma al suo interno vi sono ben 8 laghi ed è solcato dalle acque di 4 fiumi. La presenza di tanta acqua e di un ambiente ricco di lagune, pianure alluvionali e foreste crea l’habitat ideale per moltissime specie animali e ne fa una delle riserve naturali più pittoresche dello Zambia.

Flora e fauna

Lo Zambia è una delle migliori destinazioni in Africa per i safari, perché è sempre certo l’incontro con decine e decine di specie animali. La presenza di molti fiumi, di lagune e laghi garantisce l’avvistamento di elefanti, ippopotami, bufali; nel ‘bush’ si incontrano zebre, impala, antilopi, giraffe, predatori quali leoni, leopardi, ghepardi e iene.

Vi sono oltre 750 specie registrate di uccelli, varie specie di serpenti, coccodrilli, camaleonti e anfibi.

Oltre la metà del territorio è coperto da una fitta vegetazione: nella parte meridionale del paese il clima è più secco e asciutto e la vegetazione è più rada, con alti alberi che lasciano il posto a cespugli; a nord il clima è più umido e vi sono dense foreste, soprattutto di alberi di legno duro.
Il clima dello Zambia permette la coltivazione di tabacco, cotone, riso, grano, tè e caffè, zucchero di canna. Si coltivano varie specie di verdure e moltissima frutta: ananas, mango, banane, avocado.

Trova il viaggio dei tuoi sogni

I campi del seguente modulo contrassegnati da (*) sono obbligatori.

Attenzione

Occorre compilare correttamente tutti i campi evidenziati

Completa il form

Messaggio inviato

Grazie per la richiesta inviata, ti risponderemo quanto prima. Mokoro Tours

Ok

Diventa Fan di Mokoro

19.000+ Fan!!! Ricevi anche tu le promozioni su viaggi Adventure e last minute, e leggi i nostri diari di viaggio nelle terre selvagge d'Africa!